F


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 9605 - pubb. 21/10/2013

Concordato preventivo con cessione dei beni: il professionista creditore del proponente non può essere nominato liquidatore giudiziale

Tribunale Mantova, 03 Ottobre 2013. Est. Laura De Simone.


Concordato preventivo con cessione dei beni - Nomina del liquidatore giudiziale - Designazione effettuata dal proponente.

Concordato preventivo con cessione dei beni - Nomina del liquidatore giudiziale - Designazione effettuata dal proponente - Professionista creditore - Inammissibilità.



In sede di omologazione di concordato preventivo con cessione dei beni il Collegio è vincolato nella nomina del liquidatore giudiziale alla designazione effettuata dal proponente, essendo dalla legge attribuito in primis al proponente il concordato di prevedere autonomamente la fase liquidatoria. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)

In sede di omologazione di concordato preventivo con cessione dei beni il Collegio non è vincolato nella nomina del liquidatore giudiziale alla designazione effettuata dal proponente se il professionista indicato non riveste i requisiti di cui all'art. 28 ul.co. l.f. richiamati dall’art. 182 l.f., per essere ad esempio creditore della società. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale