F


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7973 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Ravenna, 07 Giugno 2012. Est. Farolfi.


Concordato preventivo - Azione di risoluzione - Legittimazione ed interesse ad agire del singolo creditore - Allegazione di un pregiudizio subito dal creditore istante - Necessità.



L'azione di risoluzione di cui all'articolo 186, legge fallimentare presuppone che il creditore istante lamenti di aver subito un pregiudizio, non potendo egli limitarsi a prospettare un possibile depauperamento in capo ad altri creditori. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato