Diritto del Lavoro


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 23949 - pubb. 28/07/2020

La domanda di cancellazione del lavoratore autonomo dalla gestione agricola

Tribunale Verona, 15 Luglio 2020. Est. Antonella Poli.


Tribunale ordinario – Sezione Lavoro – Cancellazione dalla Gestione Agricola – Onere della prova – Venir meno dell’obbligo contributivo – Decorrenza



La domanda di cancellazione del lavoratore autonomo dalla gestione agricola deve essere sorretta dal requisito oggettivo della possibilità per il nucleo lavorante di continuare a far fronte al fabbisogno lavorativo per la gestione dell’azienda, mentre l’INPS è onerato di dar prova di circostanze di fatto e di diritto idonee a sorreggere i provvedimenti emanati a seguito della reiezione della domanda ed a motivo degli omessi versamenti cui si riferisce.

Il venir meno dell’obbligo contributivo opera a partire dalla cessazione dell’attività indipendentemente dal momento in cui sia stata formalmente richiesta la cancellazione dagli elenchi. (Francesco Fontana) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell’Avv. Francesco Fontana


Il testo integrale