Diritto Societario e Registro Imprese


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 23435 - pubb. 28/03/2020

Opposizione all’esecuzione da parte del socio illimitatamente responsabile e beneficio della preventiva escussione del patrimonio della società in accomandita semplice debitrice

Tribunale Pordenone, 30 Gennaio 2020. Est. Petrucco Toffolo.


Società in accomandita semplice – Rapporti con i terzi – Responsabilità dei soci – Escussione preventiva del patrimonio sociale – Istanza di sospensione – Spese legali



Il beneficio previsto dall’art. 2304 (e 2315) c.c., attenendo alla garanzia del patrimonio del socio nei confronti del creditore sociale, opera nel senso che il socio non può essere chiamato a rispondere in sede esecutiva prima della società, dotata di autonomia patrimoniale, ove non sia dimostrata in termini certi l’impossibilità per il creditore di soddisfarsi sui beni della stessa. (Federico Ioncoli) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Federico Ioncoli



Il testo integrale