PRIMA PAGINAarchivio

Immagine
Concordato preventivo in continuità con patto paraconcordatario
Non è soggetto alla autorizzazione del giudice delegato di cui all'art. 167, comma 2, legge fall. - in quanto costituen... Leggi.
Immagine
Sindacato del tribunale sulla formazione delle classi, omogeneità delle posizioni giuridiche e degli interessi economici
In tema di concordato preventivo, ove intenda prevedere la suddivisione in classi, la proposta deve necessariamente conformarsi ai... Leggi.
Immagine
Crediti prededucibili maturati per l'accesso al concordato preventivo e rapporto di strumentalità con le finalità della procedura
In tema di prededucibilità nel successivo fallimento dei debiti contratti ai fini dell'acquisizione delle risorse neces... Leggi.
Immagine
L’attestatore deve segnalare le informazioni riguardanti ogni pregressa operazione condizionante la contabilità finale della società proponente il concordato preventivo
L’asseverazione della contabilità, nei suoi dati di sintesi finale, non può ridursi alla mera riproduzione dei... Leggi.
Immagine
Il pagamento non autorizzato di un debito scaduto eseguito dopo il deposito della domanda di concordato preventivo non comporta la revoca automatica del concordato
Il pagamento non autorizzato di un debito scaduto eseguito in data successiva al deposito della domanda di concordato preventivo,... Leggi.
Immagine
Crediti sorti in 'funzione' di una procedura concorsuale: eccezione al principio della par condicio creditorum e verifica del nesso di funzionalità/strumentalità secondo giudizio ex ante
Come la norma interpretativa di cui all'art. 11, comma 3-quater, d.l. 23 dicembre 2013 n. 145 (la quale, come noto, aveva este... Leggi.
Immagine
Concordato preventivo, azione di risoluzione e previsione di insufficiente realizzo
Il ricorso per la risoluzione del concordato preventivo, ai sensi dell’art. 186 III co. l.f., deve proporsi entro un anno da... Leggi.
Immagine
Il credito del professionista attestatore va soddisfatto in prededuzione nel successivo fallimento senza valutazione ex post dell'utilità della prestazione per la massa dei creditori
In altri termini la verifica del nesso di funzionalità/strumentalità del credito di cui all'art. 111, comma 2, l... Leggi.

Vai all'Archiviosegue